Qual è la tua bacchetta magica?

Qual è la tua bacchetta magica

Nelle parole del grande Sig. Olivander, "la bacchetta sceglie il mago". Poiché al momento non possiamo entrare nel negozio di Olivander, abbiamo preparato un test della bacchetta di Harry Potter per aiutarti a sapere qual è la tua bacchetta magica.

Questo quiz si concentra sui tre nuclei della bacchetta che Olivander considera i migliori: piuma di fenice, pelo di coda di unicorno e cuore di drago.

Ognuno di questi nuclei è diverso e ha diversi tipi di magia e ogni nucleo corrisponde a un diverso tipo di personalità. Come accade quando si tratta di conoscere la tua casa di Hogwarts, anche la tua personalità, il tuo modo di essere, entra in gioco qui.

Abbiamo anche voluto includere dettagli più che interessanti e curiosità sulle bacchette magiche di Harry Potter, che ti faranno conoscere in profondità l'oggetto magico preferito dei maghi e delle streghe del mondo magico.

Guarda! Qual è la tua Casa a Hogwarts?

Test: Qual è la tua bacchetta magica?

 

I materiali più comuni nelle bacchette magiche

Nell'universo di Potter, lo specialista nel realizzare le migliori bacchette per maghi e streghe è il signor Olivander, è qualcosa come l'Amazzone della magia ha centinaia di bacchette e cerca quella che pensa sia più adatta a te, anche se lo ha sempre detto la bacchetta è quella che finisce per sceglierci.

Alcuni componenti che Ollivander usava per realizzare le sue bacchette erano:

Capelli dalla coda di un unicorno: le bacchette realizzate con questo componente si sono distinte per essere le più fedeli al loro proprietario, anche se non è un buon mago o strega.

Inoltre usarle per fare arti oscure era praticamente impossibile, sono bacchette che si distinguono non solo per la loro lealtà ma anche per il rifiuto del lato oscuro.

Il cuore del drago: un componente molto potente come indica il nome, una bacchetta fatta con questo è inevitabilmente forte e in grado di eseguire qualsiasi incantesimo, è anche una bacchetta piuttosto capricciosa.

Ciò significa che, sebbene siano fedeli al loro proprietario originale, possono anche cambiare idea, la loro forza e potere le rendono le bacchette più usate nelle arti oscure.

La piuma della fenice: sappiamo già che la fenice è una creatura molto rara ed estremamente peculiare, il che la rende estremamente esigente quando si tratta di scegliere il suo proprietario.

Poiché sono difficili da controllare e possono anche agire da soli, devono scegliere un mago o una strega molto potente, in grado di essere all'altezza della loro bacchetta.

Perché è importante sapere quale sarebbe la nostra bacchetta

Perché ogni essere umano che ha letto le favolose avventure di Harry Potter e dei suoi amici e ha finito per frequentare la saga dovrebbe porsi questa domanda, ma, soprattutto, dovrebbe avere una risposta

Per essere un mago o una strega è essenziale avere una bacchetta magica, è il tuo principale e unico strumento di difesa senza una bacchetta magica non puoi fare magie non importa quanto tu sia potente.

Da qui l'importanza di sapere quale sarebbe la nostra bacchetta perché anche a seconda di un componente o di un altro sapremo quanto sia potente e leale.

Questo test è senza dubbio un passaggio, ci basiamo esattamente sugli stessi criteri che utilizza il signor Olivander, quindi le nostre risposte sono esatte e senza dubbio.

Le bacchette di alcuni personaggi di Harry Potter

Hermione Granger: Indubbiamente la ragazza più forte e intelligente della saga, la sua bacchetta non poteva essere diversa da quella di un cuore di drago, potente quanto il suo proprietario.

Harry Potter: la sua bacchetta doveva essere speciale e rara come lui e la sua cicatrice, quindi aveva la piuma di fenice.

In un'intervista hanno chiesto a JK. Rowling quale sarebbe stata la sua bacchetta e ha detto che senza dubbio la sua sarebbe stata la piuma di fenice, il che significa che è la migliore di tutte.

Albus Silente: Aveva la bacchetta più potente di tutte, quella appartenente ai doni della morte, non era stata fatta da Olivander quindi era estremamente potente e inoltre ce n'era una sola, era la bacchetta di Sambuco.

Ron Weasley: Una bacchetta che si adattava perfettamente a Ron era quella dai capelli di unicorno, leale come il suo proprietario e così inefficiente nel causare danni estremi.

Bellatrix Lestrange: La stessa bacchetta di Hermione, cuore di drago, entrambe le donne potenti solo quella che preferiva fare il male a tutti i costi, ricorda che questa bacchetta era la preferita per chi praticava le arti oscure.

Draco Malfoy: La sua personalità non richiedeva esattamente una bacchetta potente, ma piuttosto estremamente leale, motivo per cui aveva i capelli da unicorno.

Lord Voldemort: la sua bacchetta era la sorella gemella di quella di Harry Potter, disegnata dalla stessa fenice, potente e unica.

Dolores Umbridge: La donna più odiata della saga di Potter non poteva avere altra bacchetta oltre a quella dal cuore di drago, potente e capace di fare danni.

Il segreto che nascondono le bacchette

Ognuna delle bacchette prodotte dal Sig. Olivander ha un tocco speciale, qualcosa di tipico di loro che le fa risaltare dal resto, ovviamente sono tutte speciali, ma alcune lo sono ancora di più.

Ad esempio: ti ricordi quando Harry Potter è andato a prendere la sua bacchetta per la prima volta e nessuno di loro ha funzionato? È stato molto strano, vero?

Il signor Olivander lo sapeva e per questo motivo sta cercando una bacchetta che, sebbene sembrasse impossibile, potrebbe fare tutto il possibile per avvicinarsi al suo mago scelto. Quindi cerco la bacchetta di piume di fenice e sì, quella bacchetta ha scelto Harry, dal momento in cui è entrato nella tenda.

Ma quella bacchetta teneva un segreto ed è per questo che ha sorpreso così tanto il suo produttore ed è che è stata fatta esattamente con i capelli della stessa fenice, in questo caso era Fawkes, l'uccello di Albus Silente, da essa erano state estratte due piume e due furono fatte bacchette.

Entrambi sono ugualmente potenti e ciò che è più intrigante è che una bacchetta scelse Tom Riddle come proprietario, che in seguito divenne Lord Voldemort e l'altra bacchetta che anni dopo scelse come proprietario Harry Potter, il ragazzo che Voldemort voleva distruggere.

Potrebbe essere a causa del pezzo dell'anima di Voldemort che Harry teneva dentro di lui? o Perché era semplicemente destinata a distruggere la bacchetta di sua sorella?

Se ti è piaciuta la prova di qual è la tua bacchetta magica …

Condividi sui tuoi social network. In questo modo ci dai molto supporto. Ti suggeriamo inoltre di dare un'occhiata ai seguenti test consigliati

Índice

    Deja una respuesta

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

    Subir
    Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sull'utilizzo del nostro sito da parte dell'utente con i nostri partner di social media, pubblicità e analisi. View more
    Cookies settings
    Accept
    Privacy & Cookie policy
    Privacy & Cookies policy
    Cookie name Active

    Who we are

    Suggested text: Our website address is: https://pottertest.com.

    Comments

    Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

    An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

    Media

    Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

    Cookies

    Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

    If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

    When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

    If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

    Embedded content from other websites

    Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

    These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

    Who we share your data with

    Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

    How long we retain your data

    Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

    For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

    What rights you have over your data

    Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

    Where we send your data

    Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

    Save settings
    Cookies settings